venerdì 22 dicembre 2006

Gli sciacalli della notizia

Ne avete sentito la mancanza?.
Qualcosa è cambiato in questi giorni?.
Forse dopo il caffè, e la sigaretta per i più irriducibili, non avrete aperto il giornale. Nessuna lettura veloce dei titoli in prima pagina.
Lo sciopero dei giornalisti FA BENE alla salute.

ROMA - "La Fnsi proclama tre giornate consecutive di sciopero dei giornalisti: 21,22 e 23 dicembre. A scioperare saranno i giornalisti di agenzie, web, uffici stampa pubblici e privati e stampa per impedire l'uscita dei giornali venerdì, sabato e domenica. Lo sciopero è stato proclamato nell'ambito della vertenza con la Fieg per il rinnovo del contratto nazionale”.

Questo “bollettino” della FNSI avvalora sempre più la nostra convinzione, la Federazione Nazionale Stampa Italiana , non ha capito che sciopero o no, sta lottando per il nulla.
Nulla è la federazione, che cerca di mantenere viva una “Casta” morta e sepolta.
Nulli sono i giornali, tutti di proprietà di banche, affaristi “padroni” o legati ad una ideologia e alla logica della pubblicità inserzionistica, divorando contributi statali.
Nulli sono gli articoli di sedicenti servitori della verità, gorgoglii di parole per riempire le falsità.
Nulla è l’iniziativa presciopero di non porre la firma sugli articoli.
Nulla è stata la reazione degli Italiani, a tale iniziativa.
Nulli sono i giornalisti. SBAGLIO!. Sono sciacalli!!!. Si gettano sulla notizia, e come sciacalli, la spolpano, ma solo dopo che i propri padroni l’abbiano uccisa, in maniera tale da non essere capibile, non essere pericolosa.
Poi i giornalisti la finiscono, non a colpi di fioretto, ma azzannandola, masticandola, divorandone le interiora, per poi “gettare” il resto sulla carta, putrefatta come i resti di una carcassa.

Notizie putrefatte. Di questo ci cibiamo giornalmente.
A tal proposito consigliamo di non abusarne.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

PAROLE SANTISSIME!!!

Mauro Maggiora (mau64)

Anonimo ha detto...

Sono contento dello sciopero.. spero continui ad oltranza.. spero che i giornali non ricevano piu miliardi a fondo perduto soltanto per il fatto di esistere.. in nome della liberto della notizia..( abbiamo quelli di striscia.. )..

facile fare l editore cosi..

pensate ad un giornale come liberazione dei comunistacci.. si porta a casa decine di milioni di euro a fondo perduto.. e vende solo qualche migliaio di copie.. ma siccome se non calano le braghe davanti ai terroristi rossi.. succede il finimondo.. tac.. milioni di euro garantiti...


MI VERGOGNO DEI GIORNALISTI.. TUTTE LARVE FANNULLONE..

AleSan ha detto...

Sono d'accordissiomo e quoto